TRASFORMARE UN'UNITA' (chiavetta USB o HD esterno) da FAT (o FAT32) a NTFS

 

Differenza fra: FAT, FAT32 e NTFS

Perchè si dovrebbe trasformare una chiavetta da FAT32 a NTFS?

Perchè il formato NTFS supporta i file più grandi di 3 GB.

Quindi, se per caso avete un archivio zippato (come è capitato a me!) di 4 GB, la chiavetta formattata in FAT32 non me la accettava.

Però non volevo togliere tutti i dati da chiavetta per formattarla in maniera corretta e poi ributtarglieli sù!

(perchè in effetti, se avete una chiavetta VUOTA, vi conviene formattarla subito in NTFS così qualsiasi file ci metterete dentro, sarà già la chiavetta pronta!)

Se volete tutta la lunga spiegazione delle differenze fra FAT32, exFAT e NTSF, vi consiglio di scaricare questo file .pdf, dove vi spiego tutto!

 

Come convertire una penna USB da FAT32 a NTFS.

1) Inserire l’unità (per esempio una penna USB) e verificare nelle Risorse del Computer quale lettera è stata ad essa assegnata (per esempio la lettera E:).

2) Andare al Prompt dei comandi (in Windows 7 è dentro a "Tutti i Programmi"-->"Accessori"-->"Prompt dei comandi").

3) Dal prompt dei comandi digitare "cd\" e schiacciare Invio, per portarsi nella radice del disco “C:”

4) A questo punto digitare il comando qui sotto

convert e: /fs:ntfs /v

e dare Invio.

5) Aspettate qualche attimo...

6) Quindi scrivere "exit" e Invio per uscire dal prompt dei comandi.

 

 

Nel caso la formattazione di Windows fallisse, il programma migliore per formattare penne USB e cercare di ripristinarle anche se risultano danneggiate o se ci fossero errori è HP USB Format Tool.

 

(>'.')>==================================================================== \(*^-^*)/

Pagina aggiornata il 15/04/2018

(>'.')>==================================================================== \(*^-^*)/

[ TORNA ALLA HOMEPAGE DI MAGDA GIOIA ]